call

Come partecipare. La call è volutamente aperta a linguaggi differenti, al fine di accogliere le sfumature espressive con cui le compresenze si manifestano nei luoghi della città contemporanea.
I materiali saranno raccolti in una pubblicazione e saranno esposti in una mostra-laboratorio dedicata, a Roma, il prossimo maggio 2017. Attraverso contributi visuali e testuali, la mostra costruirà un atlante ad assetto instabile, aperto e riscrivibile.
La call si articola in due fasi. La prima prevede la candidatura della proposta e la seconda richiede di adeguare il materiale, ove selezionato dal Comitato Scientifico, ai formati indicati per ciascuna delle tre sezioni: immagini, testi, progetti.
Immagini. Possono essere fotografie che raccontano situazioni socio-spaziali reali in cui rinvenire condizioni di compresenza, così come invenzioni, assumendo in tal caso il genere della composizione, collage, assemblaggio di immagini, ecc.
Testi. Il formato testuale invita a espressioni di carattere teorico e critico sull’abitare, sul progetto e sulle dinamiche urbane ascrivibili al tema della call, che offrano spunti di riflessione sulla città contemporanea, anche qualora attingano a esperienze, progetti e luoghi riconducibili ad altre epoche.
Progetti. Questa sezione seleziona progetti autoriali rivolti allo spazio urbano contemporaneo, senza limiti di scala, area geografica o tema. Sono inclusi lavori realizzati, partecipazioni a concorsi, tesi di laurea e progetti sviluppati durante il percorso didattico.

Le sezioni della call sono tra loro compatibili e gli autori possono partecipare a più d’una.
È possibile scaricare i facsimili nella sezione download.
La candidatura prevede il solo invio telematico dei materiali in formato digitale. Materiali cartacei e altre forme di invio non saranno presi in considerazione.

PRIMA FASE > scadenza 31.12.2016  SCADENZA PROLUNGATA 09.01.2017

1. Immagini
Dimensioni del file: 800×800 pixels, 150 dpi, max 3MB
Formato del file: .jpg
Nome del file per l’invio: IM_Cognome Nome.jpg
Si richiede inoltre l’invio di un file pdf, come da facsimile, con i seguenti contenuti: nome e cognome; eventuale istituzione, società o ente di appartenenza; indirizzo di posta elettronica; titolo dell’immagine; da 3 a 5 parole chiave.

2. Testi
Lingua: italiano o inglese
Estensione: 3.000 battute, spazi inclusi
Formato del file: .pdf
Nome del file per l’invio: PA_Cognome Nome.pdf
Si richiede l’invio del file pdf, come da facsimile, completo delle seguenti informazioni: nome e cognome; eventuale istituzione, società o ente di appartenenza; indirizzo di posta elettronica; titolo del testo; da 3 a 5 parole chiave; bibliografia essenziale (Harvard Style).

3. Progetti
È richiesto l’invio di un unico file in formato pdf, contenente:
– 5 immagini, a scelta tra fotografie e disegni, di formato libero;
– scheda sintetica, come da facsimile, completa delle seguenti informazioni: nome e cognome o nome del gruppo di progettazione; indirizzo di posta elettronica; luogo e data del progetto; committente; costo complessivo (se pertinente); eventuali consulenti e/o collaboratori; testo descrittivo di 1000 battute, spazi inclusi (font Times New Roman, 11).
Il file, di peso non superiore ai 3MB, dovrà essere così nominato: PR_Cognome Nome.pdf (se del caso, PR_Nome gruppo di progettazione.pdf).

I materiali devono essere trasmessi attraverso la piattaforma www.compresenze.uniroma3.it nella pagina dedicata all’upload, registrandosi con proprie credenziali.
Per la partecipazione a ognuna delle sezioni, è richiesto l’invio di una liberatoria firmata, in formato pdf, per la tutela del diritto d’autore, come da facsimile.
Gli autori dei contributi selezionati nelle tre diverse sezioni ne riceveranno comunicazione tramite l’indirizzo di posta elettronica indicato.

SECONDA FASE > scadenza 20.03.2017 (IM, PR), 31.03.2017 (PA_S, PA_L)
Tutti i materiali ammessi alla seconda fase saranno pubblicati in un volume dedicato ed esposti nell’ambito della mostra omonima. Pertanto, le immagini, i testi e i progetti selezionati dovranno essere restituiti secondo il layout che verrà fornito nella sezione apposita del sito web, ai fini della pubblicazione e della realizzazione della mostra. In particolare, nella sezione Testi, agli autori dei 10 contributi più interessanti tra tutti i selezionati, verrà richiesto di sviluppare il tema proposto in un saggio più esteso, di lunghezza corrispondente a 10.000 battute.

È prevista una quota di partecipazione per coprire le spese di stampa e allestimento, nella misura seguente:
1. Immagini: 20,00 euro.
2.a Testi brevi: 20,00 euro. 2.b Testi: 50,00 euro.
3. Progetti: 50,00 euro.
I materiali dovranno essere trasmessi attraverso la piattaforma nella pagina dedicata all’upload.

Calendario
> 31.12.2016 scadenza per l’invio dei materiali (prima fase)
> 01.02.2017 comunicazione accettazione e feedback
> 20.03.2017, 31.03.2017 scadenza per la consegna materiale finale (seconda fase) e pagamento fee
> 15.05.2017 inaugurazione mostra e presentazione della pubblicazione